<< Home Page | Primavera | Estate | Autunno | Inverno

 

Calendario Apistico
(Primavera)

E' questa la stagione più importante e gratificante per noi apicoltori, le famiglie, superati i mesi più freddi e rigidi, incominciano a ripopolarsi nel frattempo la natura ci da una mano con le fioriture precoci, le quali oltre a produrre molto nettare arricchiscono i nuclei con il loro "fondamentale" polline ("fondamentale" per lo sviluppo della covata). La stagione procede differentemente da luogo a luogo, può essere infatti che apicoltori in Sicilia pongano i primi melari quando nel Nord Italia si procede ancora con del nutrimento invernale.....ma alla fine tutti arrivano allo stesso punto, il raccolto.

Lavori da effettuare: 

  • Si spera ovviamente che le famiglia escano forti e non decimate dalla varroa e dall'inverno trascorso, i primi lavori da effettuare comunque sono di controllo e valutazione degli alveari che ci apprestiamo a condurre a raccolto; "il pareggiamento" in apiario è fondamentale, soprattutto in questi frangenti, ovviamente se a febbraio avremo famiglie molto forti si possono smembrare per la formazione di sciametti destinati alle serre (tale richiesta è di anno in anno sempre più forte) con notevole vantaggio economico e lavorativo (arrestestemo per un po' la sciamatura).

  • Con il passare dei mesi il lavoro aumenta a dismisura, cominceremo a scegliere quale metodo utilizzare per la lotta alla sciamatura, ovviamente ciò dipenderà dal tempo e dalla manodopera a disposizione (se abbiamo le condizioni necessarie possiamo anche provare a distruggere le celle reali ogni 7*8 giorni, ma è rischioso bastano 15 di piogge ininterrotte o celle dimenticate che tutto il lavoro salta, meglio smembrare le famiglie formando nuovi nuclei con un telaino di scorte uno di covata fresca uno di covata opercolata e una bella cella reale).

  • A tempo debito è opportuna la posa dei melari, tale operazione va fatta in modo oculato, essa infatti, dovrebbe dar sfogo alle famiglie oramai ristrette dalle migliaia di operaie.

  • E' questa la stagione degli sciami, sicuramente anche dal nostro apiario ne partirà qualcuno, per la "cattura" (cosa peraltro semplicissima in posti agevoli) potete consultare la sezione "tecniche" alla voce.

  • A melari pieni e opercolati è necessaria la loro asportazione, ricordo che munirsi di un mielometro e misurare l'umidità in campo evita molti inconvenienti, ovviamente il lavoro d'ora in poi prosegue in laboratorio.....