<< Home Page | Primavera | Estate | Autunno | Inverno

 

Calendario Apistico
(Autunno)

E' una stagione di transizione per l'apicoltura, i raccolti vanno via via scemando, le giornate si accorciano e le temperature si abbassano; all'interno degli alveari si comincia a notare ed è sempre più evidente la diminuzione di covata fresca, non vi sono quasi più fuchi, le varroe infestano in maniera massiccia le poche covate femminili presenti.

Lavori da effettuare: 

  • Cercare di ridurre al massimo la popolazione di varroe infestanti, a tale scopo il mese di settembre è il periodo ideale per l'utilizzo di molti prodotti antivarroa sopratutto per la sua mite temperatura e la poca covata.

  • Sempre in settembre procedere con il controllo accurato delle famiglie onde accertarsi della loro salubrità, facendo molta attenzione per eventuali focolai di peste.

  • Ad inizio-metà autunno stabilire il grado di sviluppo e la quantità di scorte: e inutile e dispendioso invernare famiglie deboli, meglio riunirle tra di loro; le scorte debbono essere sufficienti, in zone del nord Italia durante l'inverno le api non bottineranno affatto, è opportuno quindi procedere al nutrimento con sciroppo zuccherino.

  • Ad autunno inoltrato, far si che l'arnia sia ben coibentata e isolata dall'umidità.

  • A fine autunno, se non vi è più covata, si può procedere con il trattamento dell'ossalico (rapporto 1-10-10) gocciolando 5 ml di soluzione per favo coperto da covata.