<< Home Page | Sezioni correlate>> Patologie | Tecniche Apistiche

 

"Il cassettino "anti-varroa" 
Cosa e' e a cosa serve il cosiddetto cassettino "anti-varroa"

 

La stragrande maggioranza delle arnie adottate dagli apicoltori di tutto il mondo , viene oggi accessoriata da un utile e indispensabile "accessorio" : Il cassettino anti-varroa .
Esso consta di un  vero e proprio cassettino in lamiera zincata posto sul fondo dell'arnia , fondo , che  e' formato esclusivamente da una "rete" a maglie larghe solo qualche millimetro e che puo' essere sia mobile che fisso .
L'utilita' principale di tale accorgimento e' prevalentemente di "test" per la varroa , ossia , essendo esso situato al di sotto del nido , e non essendoci anteposto nessun ostacolo se non la rete sopra citata  viene a trovarsi come il "luogo" in cui vi si depositano tutte le scorie , le particelle , i pezzetti di polline e soprattutto le varroe che cadono naturalmente dalla parte superiore che e' il nido .
Grazie a questi residui , infatti , si puo' risalire alle condizioni generali dell'intero alveare : una forte presenza di varroe  sta ad indicare un'infestazione massiccia in atto e bisogna prendere dei provvedimenti ; un'efficiente  preparato anti-varroa  e' facilmente testabile dal numero di parassiti caduti prima durante e dopo il trattamento ; nei mesi invernali (quando le visite  sono da evitare), inoltre , avendo la possibilita' di osservare il cassettino , si riescono a carpire innumerevoli caratteristiche quali : la zona in cui e' disposto il glomere , l'inizio della covata , l'importazione di polline e molto altro ancora* .

*N.B. la foto in alto illustra un tipico cassettino anti-varroa aperto durante il periodo invernale , grazie ad esso si  puo' notare ,infatti , che il glomere e' spostato da una parte (residui scuri) e le scorte dall'altra (residui chiari) , che c'e' stata qualche importazione di polline (grazie ad alcuni frammenti trovati) , che la rete del fondo e' stata "propolizzata" agli angoli (dalla forma smussata agli angoli dei residui) , in definitiva , ci si rende conto che bisogna (prima della primavera) cercare di far spostare la famiglia al centro e volendo cercare di cambiare o pulire la rete di fondo .


Torna indietro