<< Home Page


Patologie > Torna ai quesiti proposti

 

Titolo:
Autore:
I.P.:
Data:
Re: peste americana
Lorenzo Sesso
151.24.85.164
21/11/2005 20:49:39
 
L'agente patogeno della Peste Americana un batterio (Paenicillus larvae) gram + sporigeno,; Le sue spore sono resistenti ed infettanti per decine di anni. L'unico rimedio attualmente esistente per contenere la diffusione della Peste Americana la distruzione della colonia colpita e la disinfezione accurata dell'arnia e del materiale apistico (leve, guanti...).
Non possibile escludere che un altro alveare o il nucleo acquistato con quello colpito possano sviluppare la malattia in forma manifesta in futuro.
Superato l'inverno controlli costantemente tutte le colonie, disinfetti alla fiamma leve e raschietti e limiti il trasferimento di favi da un colonia all'altra, in particolar modo dal nucleo acquistato con quello colpito dalla patologia.Non alimenti con miele le Sue colonie, in quanto potrebbe essere una potenziale fonte d'infezione. Nel caso si trovasse di fronte ad un nuovo caso di Peste A. distrugga, come ha precedentemente gi fatto, la colonia colpita.
L'arnia pu essere disinfettata mediante raggi gamma o una soluzione al 6% di NaOH + bruciatura con fiamma fino all'imbrunimento del legno.
Rimango a disposizione per chiarimenti
cordiali saluti

Lorenzo Sesso (DVM)

 

Risposta