<< Home Page


Patologie > Torna ai quesiti proposti

 

Titolo:
Autore:
I.P.:
Data:
Re: peste americana
Lorenzo Sesso
151.24.108.194
08/12/2005 21:26:44
 
La peste americana una patologia causata da un batterio sporigeno. Le spore del batterio sono il veicolo di diffusione della patologia e rimangono infettanti per decine di anni. L'unico rimedio per arginare la diffusione all'interno di un apiario la distruzione degli alveari colpiti (favi da nido, favi da melario,api) e la disinfezione del materiale apistico (leve, arnia, guanti....). L'uso di antibiotici(N.B. l'utilizzo VIETATO in Italia!!!!!!) solo un palliativo che consente ad alveari contenenti miliardi di spore di rimanere infettanti anche per gli alveari sani bench la patologia vada in APPARENTE remissione.
In un breve periodo di tempo gli alveari colpiti da peste americana e trattati con antibiotici ripresenteranno gli stessi segni clinici della malattia in forma manifesta.
Per cercare di limitare il rischio di peste americana necessario:
1)Acquistare famiglie d'api sane (senza segni clinici di pesta americana e non trattate con anitibiotici che potrebbero mascherare la malattia).
2)Disinfettare le arnie usate e il materiale apistico leve, guanti....
3)Limitare la movimentazione di favi tra gli alveari.
4)Distruggere gli alveari colpiti dalla malattia.
5)Non utilizzare il miele o il polline per l'alimentazione degli alveari in quanto possono essere veicoli di infezione.
6)Effettuare periodici controlli alle colonie.
7)Rinnovare i favi da nido ogni 5 anni.
Cordiali saluti

Lorenzo Sesso

 

Risposta