<< Home Page


Entomologia > Torna ai quesiti proposti

 

Titolo:
Autore:
I.P.:
Data:
Re: ALLERGIA

80.180.101.124
06/04/2006 22:13:16
 
Caro Max,
nel caso in cui un soggetto non allergico viene punto, nel sito della puntura si instaura una sintomatologia prettamente locale con un piccolo edema e un può di prurito che scompare entro 12 ore.
Nel caso dei soggetti ipersensibili o allergici si possono instaurare due tipologie di sintomatologia: anafilattoide o anafilattica.
Nel caso di sintomatologia anafilattoide vi è una reazione locale molto intensa ed estesa con dolore ed edema esteso anche a tutto un arto; questa sintomatologia diviene particolarmente pericolosa in caso di punture al collo o alla testa e comunque richiede l'intervento medico.
Le reazioni anafilattiche sono suddivise in divesi gradi di gravità e coinvolgono tutto l'organismo partendo inizialmente con orticaria, prurito generalizzato, edema, fino ad arrivare a situazioni molto serie con ipotensione grave, edema glottido-laringeo fino allo shock anafilattico.
L'intervento deve sempre essere d'urgenza mediante l'utilizzo di corticosteroidi mentre nel caso dello shock anafilattico diviene indispensabile la somministrazione di adrenalina (sotto controllo o prescrizione medica).

Cordiali Saluti.

Apicoltura2000
Sezione di Entomologia

 

Risposta