<< Home Page | Esperienze Apistiche | Sezioni correlate>> Tecniche Apistiche

 

"FARSI I FOGLI CEREI PROPRI". 

 

 

Molti mi hanno richiesto informazioni, su come ho costruito lo stampo per fare i fogli cerei.
Eccoli accontentati, ma ricordate che la precisione è indispensabile per riuscire.

Molti particolari non fondamentali li ho omessi, lascio a voi la facolta' di apportare i miglioramenti che vi sembrano piu giusti per migliorare la funzionalita' dello stampo.

Inoltre l'uso dello stratificato rende le operazioni molto lente perche' il foglio fuso si raffredda lentamente dentro lo stampo.
Meglio sarebbe usare dei pannelli di laminato ad alta pressione (senza strato esterno bianco autopulente) o anche di alluminio ben spesso, comunque il principio costruttivo non cambia molto.

Leggere questo manuale fino in fondo e memorizzare i passaggi prima di passare all'esecuzione (la resina epoxi e il materiale costano !!) .


Preparazione materiale

1) Pocurarsi il seguente materiale
a) due pannelli di stratificato meglio se del tipo marino da 1,5 cm di spessore
b) resina epossidica disponibile da qualsiasi ferramenta o colorificio
c) 4 viti da tassello lunghe (comprate 4 tasselli da muro e scartate il tassello), tagliare la testa alle viti e limare il moncone a forma di cono aguzzo
d) foglio cereo da usare come prototipo per fare lo stampo
e) alcool denaturato 10 ml
f) miele 10 ml
g) piatti di plastica per lavorare la resina
h) uno spezzone di laminato plastico 5 x 30 cm da usare per distribuire la resina
i) una punta da legno o ferro della stessa grossezza delle viti usate come perni guida
j) rete in fibra di vetro (quella per zanzariere) per dare spessore tra resina e foglio prototipo
k) un foglio di carta forno antiaderente, stessa forma dei pannelli in stratificato

2) Tagliare prima i pannelli e poi la carta forno come da figura:



3) accoppiare i due fogli di stratificato con la carta forno in mezzo e fissarli con nastro adesivo in maniera inamovibile
4) praticare con un trapano a colonna i 4 fori guida , inserendo subito per ogni foro praticato il relativo perno in modo che combacino perfettamente i restanti fori, inoltre non forare completamente il pannello inferiore in modo che i perni a vite possano fare presa .
5) Tagliare della stessa misura del "foglio cereo" la rete in fibra ( 2 fogli, 1 per ogni lato del foglio cereo).
6) Ritagliare i 4 angolari in carta forno come da figura, mettete sopra il foglio cereo cosi non sbagliate.


Come si puo vedere dalla figura sopra, l'angolare in carta forno o altro materiale antiaderente ma sottile, deve essere posizionato per far si' che i due fogli moltistrato possano staccarsi agevolmente.
In quanto, attorno ai perni guida e indispensabile che la resina sia messa abondante per creare lo spessore definitivo che avranno i cerei fatti da voi.


PREPARAZIONE DEL FOGLIO CEREO PROTOTIPO

1) Mischiare 100 ml di acqua con l'alcool e il miele.
2) Mettere il liquido dentro una spruzzetta con getto molto fine.
3) Spruzzare bene e uniformemente il foglio cereo senza esagerare
4) Fare colare bene il liquido in eccesso e fare asciugare il foglio per almeno 12 ore
Il foglio e pronto per essere copiato

LA RESINA

1) Preparare 180 ml di resina come da istruzioni del produtore, dosando e mescolando bene l'indurente
2) Spalmare lentamente la resina su un lato del foglio cereo senza rimestare troppo, la resina penetra da se' nelle cellette senza fare bolle di aria.
3) Spalmare anche sul pannello inferiore (quello con i perni avvitati)
4) Posizionare il foglio in rete sul pannello inpregnato di resina facendolo penetrare bene nella stessa.
5) Aggiungere un po di resina sulla rete distribuendola bene e senza bolle
6) Capovolgere sulla rete il foglio cereo iniziando da un lato e facendolo un po arcuare per permettere la fuoriuscita dell'aria, premere leggermente per fare uscire la resina in eccesso e livellare il cereo.
7) Mettere un po di resina attorno ai perni precedentemente imburrati …..scusate unti !!:
8) Attendere che la resina indurisca un po
9) Posizionare gli angolari di carta forno in maniera che stiano al centro dello spessore del foglio cereo.
10) Attendere che la resina sia un po piu dura ma non completamente.

Seconda faccia del foglio

11) Preparare altri 180 ml di resina e spalmare la faccia superiore del foglio cereo e metterci sopra la rete, mettere anche un bel po di resina sugli angolari di carta attorno ai perni.
12) Spalmare lo stratificato con abondante resina
13) aggiungere al centro del cereo un bel po di resina senza spalmarla servira' a fare uscire eventuali bolle di aria quando posizionate il pannello superiore.
14) poggiare il pannello superiore sul foglio cereo + rete
15) mettere un paio di chili di zavorra sul tutto.
16) Quando la resina e quasi del tutto dura (1 ora basta) ripulire i bordi dello stampo per liberare il foglio cereo ai lati, cio' agevola poi il distacco.
17) Attendere 12 ore che la resina indurisca bene e aprire lo stampo

LO STAMPO E FATTO!!
Buoni fogli cerei vostri!!!!

Ricordarsi che:
Se siete proprio bravi col bricolage, i perni da un lato dello stampo possono essere sostituiti con delle cerniere robuste, realizzando una apertura a libro.

La cera va fusa a bagnomaria a 80 gradi.

Lo stampo deve essere sempre unto con la soluzione distaccante, la stessa usata per copiare il foglio cereo.

Se la cera dovesse aderire allo stampo, bisogna mettere in frigo lo stampo e aspettare almeno una notte prima di forzare la rimozione della cera attaccata

Come soluzione distaccante puo essere usato un detersivo neutro diluito in modica quantita di acqua, questo soprattutto quando si prepara lo stampo.

La cera non sicura dovrebbe essere sterilizzata.

cordialmente
Salvatore Barbaro

.

 

 

 

Torna indietro