<< Home Page | Torna alle News


News scritta il: 18/09/2005 --- Tre giorni dedicati al miele  

 


Vernio: Tre giorni dedicati al miele
dall'Ufficio Stampa Comunità Montana Valbisenzio
sabato 17 settembre 2005
Si svolgerà a Mercatale di Vernio al Museo ex Meucci, dal 7 al 9 ottobre, il Primo Concorso dei mieli della Provincia di Prato, tre giornate interamente dedicate al miele promosse dall' Arpat (Associazione Regionale Produttori Apistici Toscani) sezione di Prato in collaborazione con il Comune di Vernio e della Comunità Montana Val di Bisenzio. L'obiettivo è quello di promuovere e far conoscere questo prodotto alimentare prodotto dalle api e incentivare il suo consumo.

Si tratta della prima manifestazione del genere che si svolge in Val di Bisenzio e a Vernio in particolare, che premia il lavoro dei tanti apicoltori della vallata che producono un miele di castagno di grande qualità e che si sono fatti apprezzare in tante manifestazioni svolte in varie parti della Toscana ricevendo riconoscimenti e premi.

«Credo che questa iniziativa - ha sottolineato Paolo Lucarini vicesindaco di Vernio - sarà un momento significativo per valorizzare e promuovere uno dei prodotti di qualità più importanti del nostro comune e di tutta la Val di Bisenzio, e anche una occasione importante per far conoscere il nostro territorio e le nostre tante risorse».

«La Comunità Montana - ha aggiunto il Presidente Marco Ciani - guarda con molto interesse a questo appuntamento perché il miele è un prodotto che sta sempre di più prendendo campo anche nel nostro territorio. Ci stiamo muovendo per sostenere gli apicoltori - ha aggiunto - e proprio in questi giorni si sta concretizzando, nell'ambito del progetto di ampliamento del Frantoio Consortile di Sofignano, la realizzazione della sala per la smielatura che sarà a disposizione di tutti i produttori della vallata e non solo».

Nell'ambito della manifestazione sono previste degustazioni, incontri, conferenze e il concorso che premierà il miele più buono e aperto a tutti gli apicoltori toscani. Coloro che vogliono partecipare al concorso dovranno consegnare i campioni del proprio prodotto entro e non oltre il giorno 5 ottobre presso Silvia Corsi via P.R. Giuliani 45 a Prato dalle 19.30, oppure presso C.I.A via Vittorio Veneto 68 a Prato, Coldiretti via Galileo Ferraris 67 o il giovedì mattina presso la sezione di Vernio Giuseppe Bennati via Baccheretana 23 Seano; per chi preferisce potrà consegnare i campioni la sera del 5 ottobre presso Ex Meucci dalle ore 21.00 alle 22.00.

I campioni devono essere presentati in vasetti da 250 g senza etichetta, 2 per ogni campione, ciascun campione in una busta contenente la scheda di valutazione che trovi in allegato regolarmente compilata. Il costo è di 5 euro per ogni campione. Non ci sono limiti numerici per i campioni da inviare al concorso. Il programma della manifestazione dal 7 al 9 ottobre.

Si inizia venerdì 7 ottobre alle 17.30 presso la sala delle Capriate del Museo ex Meucci di Mercatale di Vernio con una degustazione di mieli toscani organizzata dal Circolo Slow Food di Prato.

Sabato 8 ottobre si ripete invece alle ore 21.00 con una degustazione di miele della Val di Bisenzio con abbinamenti a cura dell'Arpat della sezione di Prato ( iscrizione obbligatoria presso l'Ufficio Turistico di Vernio tel. 0574.931034).

Domenica 10 ottobre, sempre nella sala delle Capriate del Museo ex Meucci, la giornata si apre con una conferenza dal tema L'apicoltura da salvare alla presenza di Antonio Nanetti dell'Istituto Nazionale di Apicoltura. Alle 11.30 ci sarà la premiazione per i mieli che hanno partecipato al concorso e alle ore 13.00 il pranzo. Durante tutta la giornata di domenica sarà allestita una mostra mercato di miele, dei prodotti tipici e dell'artigianato e degli antichi mestieri della Provincia di Prato con assaggi. Per chi vuole partecipare al concorso, o chiedere informazioni, può telefonare a Silvia Corsi presidente dell'Arpat sezione di Prato, cell. 339.6248879.

I dati del miele in Val di Bisenzio - In Val di Bisenzio e in generale in Provincia di Prato sono prodotti tre tipi di miele: di acacia, di castagno e millefiori. Gli apicoltori presenti in Provincia sono 120 per 1781 arnie (l'arnia è la casa delle api, composta dal fondo con predellino di volo, dal nido ove vive la famiglia d'api), per una produzione stimata di 53.000 chili di miele prodotto. In Val di Bisenzio sono presenti 43 apicoltori così suddivisi: 11 produttori nel Comune di Cantagallo con 103 arnie, 18 sono quelli presenti Nel comune di Vaiano con 154 arnie mentre a Vernio svolgono la loro attività 14 apicoltori con 132 arnie. La produzione totale di miele in Val di Bisenzio è di circa 11.000 chili di in maggior parte nelle qualità di castagno e acacia. ( fonte Arpat).



 

 

 

 

Articolo visualizzato 3542 volte

Arnie in scalota di montaggio - Mimmo Di Mauro

DURFO Macchine per l'apicoltura, macchinari per il miele

www.casagrandecuppoloni.it/  Materiale per l Apicoltura

Produzione macchine per bustine monodose

Apedin - prodotti per l'apicoltura

Grenn Planet-Il Biologico su Internet